7+1 Case Museo da vedere nel 2021 in quel di Milano

Case Museo Milano

A Milano sono diverse le abitazioni storiche divenute oggi Case Museo grazie alla lungimiranza dei loro proprietari, ricchi borghesi e nobili milanesi accomunati dalla passione e dall’amore per l’arte in tutte le sue manifestazioni. A tal proposito, in questo articolo, voglio suggerirvene alcune, con l’auspicio ovviamente di poterle visitare tutte in questo 2021. Siete curiosi? Allora partiamo subito!

Casa Museo Boschi di Stefano

Case Museo Milano

Nell’eccentrico ed elegante palazzo in cui si trova l’attuale Casa Museo Boschi di Stefano un tempo abitavano Marieda di Stefano e suo marito Antonio Boschi. Un tempo neanche troppo lontano a dirvi il vero. Siamo infatti verso la fine degli anni Trenta quando i due coniugi vengono ad abitare qui.

Quella di Marieda ed Antonio è la storia di due persone che, dopo essersi incontrate durante una vacanza in Val Sesia, non si sono più separate. È dunque la storia di un amore di una vita. Un amore condiviso sino all’ultimo giorno.

Marieda ed Antonio avevano le stesse passioni, la stessa visione del mondo.

Marieda amava la ceramica. La sua era un’ossessione. E, si sa. Le ossessioni è inutile combatterle, bisogna assecondarle. E se nell’assecondarle viene poi fuori qualcosa di bello? Fateci caso, entrando, alla scuola di ceramica presente al piano terra di questo sfarzoso ed originale palazzo. Ebbene, il sogno di una vita, quello di Marieda, è diventato realtà.

Ma questa non era l’unica ossessione. Entrambi amavano comprare opere d’arte. Le più disparate. In un certo senso, anche questa era un’ossessione. O forse semplicemente un modo – il loro modo – per dare una mano ai giovani artisti squattrinati.

Pensate che le opere acquistate divennero così tante che negli anni le pareti sembravano non bastare più. Così tante da poterci fare un museo. E così è stato, in effetti: oltre trecento opere stipate in quella che, un tempo, era semplicemente la loro intima abitazione.

Per visitare la Casa Museo Boschi di Stefano dovrete recarvi in via Giorgio Jan al civico numero 15. La fermata della metropolitana più vicina è Lima. Il Museo è visitabile ogni giorno dalle ore 10.00 alle ore 18.00, eccetto il lunedì. L’ingresso è gratuito.

Villa Necchi Campiglio

Case Museo Milano

Milanesi non si nasce, ma si decide di diventarlo. E così è stato per Angelo Campiglio e Gigina Necchi. Milanesi non si nasce, si decide di diventarlo. E quando ciò accade, ci vuole una casa da abitare. Inizia così la storia di quella che oggi è una notissima Casa Museo milanese: la Villa Necchi Campiglio.

L’edificio è inserito in un incantevole giardino corredato da campo da tennis e piscina. Pensate, la prima piscina privata costruita in città. Il piano terra, con il suo magnifico spazio verandato affacciato sul verde, fungeva da zona di rappresentanza. Spazio ideale per trascorrere piacevolmente del tempo in compagnia dei propri ospiti ed amici. Il piano superiore era invece adibito a zona notte. Ambienti accomunati da innovazione, efficienza e confort al tempo stesso.

Villa Necchi Campiglio si trova in Via Mozart, al civico numero 14. E’ raggiungibile con la metropolitana, scendendo alla fermata Palestro. E’ visitabile ogni giorno, eccetto il lunedì ed il martedì, dalle ore 10.00 alle ore 18:00. Il biglietto intero ha un costo di 14 euro. Essendo la Villa un bene FAI, l’ingresso per gli iscritti è gratuito.

Casa Museo Alda Merini

Case Museo Milano

Tra le Case Museo da scoprire in quel di Milano non potevo certo non annoverare quella della poetessa dei Navigli per eccellenza: Alda Merini.

Alda visse sino alla sua morte in Ripa di Porta Ticinese 47. Non essendo però stato possibile conservare l’abitazione originale come testimonianza della sua vita, è stata allestita la Casa Museo che oggi trovate in Via Magolfa 32, nel cuore dei Navigli. Ovviamente al suo interno vi sono i mobili originali e gli effetti personali della poetessa.

La Casa Museo Alda Merini è normalmente visitabile ogni giorno della settimana, eccetto il lunedì. Tutti i giovedì alle ore 16.00 viene altresì organizzata una visita guidata denominata Ti Racconto Alda. Sul sito troverete tutte le informazioni dettagliate circa gli orari e l’organizzazione delle visite.

Studio Museo Achille Castiglioni

Case Museo Milano

Per chi non lo sapesse, Achille Castiglioni è stato un importante architetto e designer italiano. Grazie alla Fondazione Achille Castiglioni, nata nel 2011, è oggi possibile visitare quello che è stato il suo studio dal 1962 al 2002, anno della sua morte.

Durante la visita vengono generalmente mostrate le quattro stanze dello studio: nella prima sono conservati i prototipi e i modellini, nella seconda i tecnigrafi e molte curiosità, nella terza stanza sono conservati gli oggetti anonimi che Achille Castiglioni ha raccolto durante la sua vita e che utilizzava nelle lezioni al Politecnico di Torino e di Milano, per raccontare, attraverso essi, temi importanti sul design ed infine nella sala delle riunioni sono raccolti diversi oggetti che hanno fatto la storia del design in un ampio arco di tempo.

Lo Studio Museo Achille Castiglioni si trova in Piazza Castello al civico numero 27. La fermata metropolitana più vicina è quella di Cadorna. Il costo di ingresso è di 15 euro. Vi consiglio di consultare il sito per gli orari e soprattutto, visto il particolare momento storico che stiamo vivendo, per prenotare con anticipo la vostra visita.

Museo Poldi Pezzoli

Case Museo Milano

La Casa Museo Poldi Pezzoli nasce dalla passione del nobile collezionista milanese Gian Giacomo Poldi Pezzoli. Ad oggi è una delle più importanti e famose Case Museo del mondo. Capolavori di pittura, sculture, tappeti, arazzi, pizzi, ricami, armi, gioielli, porcellane, mobili, orologi solari e meccanici: oltre cinque mila oggetti straordinari, dall’antichità al diciannovesimo secolo, sono conservati al suo interno, in quella che definirei un’atmosfera semplicemente magica.

Il Museo Poldi Pezzoli si trova in via Mozart 12. Potete scendere indifferentemente alla fermata della metropolitana Montenapoleone oppure a quella del Duomo. Visitabile ogni giorno, eccetto il martedì, dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Il biglietto di ingresso costa 10 euro.

Museo Bagatti Valsecchi

Fotografia casa Bagatti Valsecchi

Ad abitarla furono i due fratelli Fausto e Giuseppe Bagatti Valsecchi, complici ed inseparabili sin dalla nascita. Entrambi si laurearono in legge, ma nessuno dei due esercitò mai la professione. Un desiderio li accomunava da sempre: ristrutturare la dimora di famiglia e raccoglie all’interno una ricca collezione di opere d’arte e manufatti quattro – cinquecenteschi.

L’attuale Museo Bagatti Valsecchi rappresenta quindi il sogno di Fausto e Giuseppe divenuto realtà: nel 1994 la bellissima dimora dei fratelli Bagatti Valsecchi apriva infatti le sue porte al pubblico.

La Casa Museo Bagatti Valsecchi si trova in via Gesù, fermata della metropolitana Montenapoleone. È visitabile il venerdì, il sabato e la domenica dalle ore 13.00 alle ore 17.45. Il costo del biglietto intero è di 10 euro a testa per persona adulta.

Casa Atellani

Fotografia di Casa Atellani

Nella mia lista delle Case Museo da vedere in quel di Milano entra a pieno titolo lei: Casa Atellani, vero gioiello nel cuore della città.

Ad abitarla furono per l’appunto gli Atellani, altrimenti noti come i della Tela, una famiglia di diplomatici e cortigiani del sud Italia, stabilitisi al nord al servizio dei duchi di Milano: gli Sforza.

Visitando Casa Atellani avrete inoltre la possibilità di scoprire la famosissima Vigna di Leonardo. Essa si trova infatti nel perimetro dell’attuale giardino di Casa degli Atellani. Pensate che fu regalata personalmente a Leonardo da Ludovico il Moro, come omaggio alle sue mirabili opere milanesi.

Se siete interessati a conoscere maggiormente la storia di questo posto, vi rimando ad un articolo ad esso dedicato che ho scritto qualche tempo fa, proprio dopo la mia visita. Lo trovate qui: Milano segreta: Casa Atellani e la Vigna di Leonardo.

Casa Atellani si trova in Corso Magenta al civico numero 65. Le fermate della metropolitana più vicine sono quelle di Conciliazione e Sant’Ambrogio. Il costo del biglietto di ingresso per una persona adulta è di 10 euro.

Casa Manzoni

Fotografia di Casa Manzoni

Dulcis in fundo, nella mia lista delle Case Museo da vedere in quel di Milano, ho annoverato la Casa del Manzoni.

Pensate che, durante la sua lunga esistenza, Alessandro Manzoni visse in moltissime case, ma soltanto questa di via Morone 1, nel cuore di Milano, si può definire veramente sua.

Il percorso museale si snoda in dieci sezioni, ciascuna delle quali ripercorre, attraverso gli arredi e le opere d’arte esposte, diversi itinerari nella vita e nell’opera dello scrittore: dalla famiglia ai ritratti, dai paesaggi del romanzo alla sua passione per la botanica, dagli amici agli scrittori che lo presero a modello, dalla camera da letto – rimasta esattamente come lo stesso la lasciò – allo studio in cui nacquero i Promessi Sposi.

Casa Manzoni si trova nel cuore di Milano. È facilmente raggiungibile con la metropolitana, scendendo alla fermata Duomo o Montenapoleone. È visitabile ogni giorno, eccetto il lunedì e il martedì. Vi rimando al sito per gli orari precisi. Il costo di ingresso è di 5 euro.

La mia lista delle 7+1 Case Museo da vedere nel 2021 in quel di Milano termina qui.

Se volete scoprire altre idee di gite fuori porta nella bella regione Lombardia, vi rimando alla sezione del blog dedicata, ovvero Ti racconto la Lombardia.

Se vi capiterà di visitare una delle Case Museo menzionate in questo articolo e avrete voglia di scambiare due chiacchiere in merito con la sottoscritta, non esitate a contattarmi. Mi trovate sempre qui o nel mio canale social del cuore, Instagram.

Ti potrebbero interessare

Rispondi