Leggi per me: iniziative belle e dove trovarle

Miei cari lettori buongiorno e buon sabato! Oggi voglio parlarvi di un’iniziativa a mio avviso molto importante. Un’iniziativa che non ha nulla a che vedere col viaggio nel senso fisico del termine. Per intenderci, oggi non vi porto da nessuna parte. Ma scrivo questo articolo per parlarvi di un progetto – ideato dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – che vorrei, metaforicamente parlando, viaggiasse veloce di persona in persona in modo da coinvolgere più pubblico e relativa partecipazione possibile.

Ci tengo molto a questa iniziativa. Come sapete – ma se non lo sapete ancora, ve lo svelo adesso – io nella vita faccio l’insegnante. Non vi ho mai specificato però in cosa mi sono laureata: ebbene, prima di essere insegnante sono educatrice e pedagogista. Viene da sé la motivazione per cui tengo molto a sensibilizzare le persone che mi seguono a questa tematica.

Leggi per me è un’iniziativa pensata per le persone ipovedenti e non vedenti, che consiste nel registrare un brano audio per regalare a chi non vede il piacere della lettura tramite l’ascolto. Parteciparvi è davvero molto semplice: vi basteranno un pizzico di altruismo, la voglia di mettervi in gioco, uno smartphone e la vostra voce.

Ed ora bando alle chiacchiere, miei cari lettori: scegliete un racconto breve, una poesia, una fiaba o il capitolo di un libro a cui siete particolarmente affezionati, indossate gli auricolari con microfono incorporato – di modo da garantire una migliore qualità audio – ed iniziate a registrare.

Ricordatevi di specificare all’inizio il titolo del brano scelto, da quale eventuale testo è tratto, il nome dell’autore e l’editore. Al termine della registrazione, dite il vostro nome e cognome. Et voilà, non vi resta che inviare il vostro file audio a volontarilp@uiciechi.it, aggiungendo nome, età, professione e città da cui scrivete.

Per partecipare avrete tempo fino al 15 giugno. Vi invito a leggere il  regolamento completo sul sito dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, di cui vi inserisco il link qui di seguito: http://www.uiciechi.it/leggiperme.asp. Su quest’ultimo sarà altresì possibile visionare l’elenco di brani che sono già stati scelti e quindi letti da altre persone, di modo da optare per un testo non ancora preso in considerazione, garantendo dunque unicità e originalità con la nostra partecipazione.

E voi? Eravate a conoscenza di questa iniziativa? Sapete che per eventuali feedback mi trovate sempre qui o nel mio canale social del cuore, Instagram.

Ed ora miei cari lettori, mi congedo augurando a ciascuno di voi un buon weekend. Arrivederci e al prossimo articolo.


2 risposte a "Leggi per me: iniziative belle e dove trovarle"

Rispondi a Angela Coscia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...