Ponte nel Cielo: in Valtellina il ponte tibetano più alto d’Europa

Miei cari lettori, buona sera. Come state? Eccomi qui, con questo articolo, ad inaugurare ufficialmente la mia nuova sezione del blog: ‘Ti racconto la Lombardia‘, una sezione che ho deciso di creare appositamente per includere tutte le gite, che ho fatto e che farò, proprio nella mia bella regione. Direi che, vista la situazione di semi lockdown nella quale ancora ci troviamo, il momento è propizio. E poi, pensateci: siamo così tanto abituati a viaggiare lontano, a prenotare aerei, che i posti più prossimi vengono quasi sempre rimandati a data da destinarsi. Io ho deciso quindi di ripartire proprio da qui: dalla mia Lombardia e di raccontarvi, di volta in volta, i posti che visiterò.

E sapete dove vi porto oggi? In Valtellina e più precisamente in Val Tartano, dove si trova il ponte più alto d’Europa. Un luogo, questo, che merita assolutamente di essere raccontato. Il Ponte nel Cielo – un percorso pedonale che collega i due versanti della Val Tartano – è lungo ben 234 metri e sospeso a oltre 140 di altezza! Il Ponte, inaugurato il 22 settembre 2018, è composto da 700 assi in legno di larice della Val Tartano e offre ai visitatori una vista panoramica assolutamente unica. E’ percorribile da tutti, anche dai bambini, in totale sicurezza, senza quindi la necessità di particolari attrezzature.

Il “Ponte nel Cielo” è aperto tutti i giorni dalle 9,30 alle 16,30 e al sabato fino al tramonto. L’ingresso costa cinque euro a testa per persona adulta, mentre è gratuito per i bambini e i ragazzi fino alle scuole medie. E’ accessibile anche alle persone con disabilità. Durante i weekend, le festività e tutti i giorni dal 3 al 21 agosto, è necessario effettuare l’acquisto online del biglietto sul sito ufficiale, ovvero www.pontenelcielo.it. Per rendere più funzionale la visita durante queste giornate i passaggi sono infatti contingentati. 

Il mezzo migliore per raggiungere il Ponte nel Cielo è sicuramente l’auto. Esso è infatti raggiungibile seguendo la Strada Provinciale 11 di Tartano. Una volta giunti a destinazione, vi saranno a disposizione dei visitatori ampi parcheggi e servizi igienici. E’ altresì possibile giungere al ponte con i mezzi pubblici: da Morbegno, infatti, vi è il servizio bus fino a Campo Tartano. Trovate informazioni e orari sul sito della Società Trasporti Pubblici di Sondrio,  www.stps.it.

Ed ora, miei cari lettori vi lascio uno scorcio della vista magnifica che potrete ammirare da lassù. Spero che questo articolo potrà esservi utile in qualche modo e soprattutto di ispirazione per organizzare la vostra gita in Valtellina.

Come sempre, qualora decideste di visitarlo, sarei curiosa di sapere in vostri feedback in merito. Sono quasi certa che saranno tutti assolutamente positivi!

Un caro saluto a tutti voi e arrivederci al prossimo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...